Seleziona una pagina

L’alimentazione elettrica degli impianti telefonici e dei ripetitori FM e TV ha sempre richiesto la soluzione di molteplici complessi problemi e la soddisfazione di specifiche esigenze, quali:

  • garantire la sicurezza del personale addetto agli interventi tecnici sugli impianti,
  • assicurare la continuità di esercizio della stazione,
  • realizzare un sistema di distribuzione compatto per tutti quei carichi solitamente presenti nelle stazioni di ripetizione di segnale,
  • contenere i costi di installazione e di gestione,
  • consentire un’assistenza rapida ed economica.

Gli Alimentatori Integrati IREM serie AI sono stati progettati specificatamente per il settore delle telecomunicazioni e, pertanto, sono in grado di soddisfare tutte queste esigenze.

Considerando gli elevati costi derivanti dai guasti sugli impianti e soprattutto i mancati introiti causati dall’interruzione del servizio, la continuità di esercizio riveste un’importanza fondamentale.
Il primo fattore di rischio per gli impianti sono sicuramente le scariche atmosferiche. Per effetto dell’accoppiamento dei campi elettromagnetici e della trasmissione per conduzione tramite i cavi di alimentazione, i fulmini fanno sentire il loro effetto su utenze installate entro qualche chilometro dal punto di impatto.
Negli apparati per telecomunicazioni il problema delle scariche atmosferiche non solo è sempre presente a causa della posizione orografica in cui sono installati gli impianti, ma è anche il più difficile da affrontare.

Gli alimentatori integrati IREM risolvono i problemi di power quality delle stazioni di trasmissione nel settore delle telecomunicazioni.
All’interno degli alimentatori integrati IREM sono installati dispositivi di sicurezza, di protezione, di sezionamento, di connessione e di segnalazione. Tutti i modelli della gamma sono inoltre realizzabili con modalità di protezione in classe II (doppio isolamento).

Ti potrebbero interessare anche:

POWER QUALITY. Picchi di tensione

IREM ha sviluppato un Alimentatore Integrato di Alta Protezione rispondente ai requisiti tecnici che descrivono le specificità tecniche degli “Absorbeur d’Ondes” (AO).

leggi tutto

POWER QUALITY. Disturbi ad alta frequenza

I disturbi ad alta frequenza sono provocati dagli scintillii generati nei motori elettrici a collettore, dall’“effetto corona” sulle linee ad alta tensione, dallo “starter” delle insegne luminose e dei bruciatori, e dai campi magnetici irradiati dalle emittenti radiotelevisive.

leggi tutto

POWER QUALITY. Armoniche variabili

Le armoniche di tensione e di corrente sovrapposte alla fondamentale hanno effetti combinati sugli equipaggiamenti e dispositivi allacciati alla rete elettrica. Alcuni carichi non lineari determinano un contenuto armonico distribuito in uno spettro molto ampio, variabile quindi sia nell’ordine armonico che in intensità.

leggi tutto

POWER QUALITY. Le armoniche nell’alimentazione elettrica

Le armoniche negli impianti elettrici sono correnti elettriche o tensioni elettriche sinusoidali che hanno una frequenza pari a un multiplo intero della frequenza del sistema di distribuzione, denominata frequenza fondamentale. Esse, sovrapponendosi rispettivamente alla corrente fondamentale e alla tensione fondamentale provocano la distorsione della forma d’onda.

leggi tutto

POWER QUALITY. Gli squilibri di tensione

Gli squilibri di tensione sono uno dei problemi di Power Quality più comuni nelle reti elettriche trifase. Essendo spesso trascurati, possono diventare causa di gravi danni ad apparecchiature elettriche ed elettroniche.

leggi tutto

IREM produzione di apparecchiature elettroniche ed elettromeccaniche per il controllo della rete

IREM SpA a socio unico

Sede Operativa:

Via Abegg 75
10050 Borgone Susa (TO) – ITALY

Sede Legale:

Via Rocciamelone 58
10050 S.Antonino di Susa (TO) – ITALY

Tel. +39 011 9648211 – Fax +39 011 9648222
E-mail: irem@irem.it

Registro Imprese:

Torino  IT00389630013
Capitale sociale: Euro 1.080.000 int.vers.
P.iva / CF: IT00389630013

DOWNLOAD
POWER QUALITY
NEWSLETTER CONTATTI